I.T.S.T. "J.F. Kennedy" > Eventi > Incontro “Il manifatturiero avanzato nel settore delle materie plastiche”
Ultima modifica: 5 febbraio 2019

Incontro “Il manifatturiero avanzato nel settore delle materie plastiche”

Importante appuntamento per gli studenti dell’opzione “Tecnologie delle Materie Plastiche” oggi al Kennedy, che hanno partecipato all’incontro formativo “Il manifatturiero avanzato nel settore delle materie plastiche”. A intrattenere gli studenti per 4 ore molto serrate sono stati i rappresentanti della ditta HASCO (leader mondiale nella fornitura di standardizzati per il processo di stampaggio ad iniezione), i rappresentanti della ditta Pezzutti srl di Fiume Veneto (importante realtà produttiva del territorio) e il prof. Marco Sorgato dell’Università di Padova.

I rappresentanti della ditta HASCO hanno presentato agli studenti l’immenso mondo dei componenti standardizzati, focalizzando l’attenzione su normalizzazione, agilità, performance ed innovazione. I prodotti normalizzati sono, quindi, componenti che consentono di ridurre i tempi di progettazione e ridurre i costi di costruzione. Sono state, infine, presentate alcune app e software a supporto della crescita e formazione degli studenti.

I rappresentanti della ditta Pezzutti srl, dopo una rapida carrellata sull’organizzazione dell’impresa, hanno posto l’attenzione su aspetti organizzativi quali l’impiego di materiali innovativi, il risparmio energetico per una delle realtà più energivore della regione e le possibili soluzioni (idroelettrico e geotermico), il packaging dei prodotti e l’organizzazione logistica dei trasporti con soluzioni di completa saturazione dei mezzi tramite il cosidetto “mezzo pallet”. I dirigenti della Pezzutti, infine, hanno posto l’attenzione sull’utilizzo di materiale riciclato nella produzione (già circa 9000 ton di materiale PET riciclato) e si avviano ad utilizzare materiali rinnovabili di origine vegetale.

Nella seconda parte dell’intervento della Pezzutti, un ex-studente del Kennedy, oggi dipendente della ditta, ha presentato alcuni aspetti problematici dello stampaggio ad iniezione quali prodotti di peso ridotto, caratteristiche dei polimeri in termini di performance, design e costo, caratteristiche della pressa e dello stampo.

L’intensa mattinata è stata chiusa dal prof. Sorgato con la presentazione del corso di laurea di Ingegneria Meccanica e della laurea specialistica in “Progettazione di componenti in materiale plastico e composito”. Oltre al percorso universitario, sono stati presentati interessantissimi “casi studio” relativi al settore automotive, allo stampaggio di pareti sottili e alla bioingegneria dei tessuti.

 

 

Lascia un commento