I.T.S.T. "J.F. Kennedy" > Eventi > Pubblicate le nostre recensioni per “Adotta uno spettacolo”
Ultima modifica: 18 giugno 2018

Pubblicate le nostre recensioni per “Adotta uno spettacolo”

E’ uscito in questo giorni, a cura dell’Associazione Thesis, il volume “Dopo la prima, studenti a teatro” che raccoglie le migliori recensioni di testi teatrali scritte dagli alunni all’interno del progetto “Adotta uno spettacolo”. Tra queste compaiono anche ben dodici recensioni di kennediani, dimostrando così la cura e l’interesse che il nostro istituto dedica anche alla cultura umanistica. A margine delle 12 recensioni pubblicate, sono stati realizzati altri 10 lavori (locandine, video e altro) pubblicati all’interno della versione on-line della stessa pubblicazione, reperibile cliccando su questo link.

Il progetto “Adotta uno spettacolo”, giunto al suo quarto anno consecutivo di realizzazione nel nostro istituto dopo una lunga interruzione, è cresciuto coinvolgendo, nell’edizione 2018, ben 11 insegnanti, 14 classi e 350 studenti. Ben otto sono stati gli spettacoli “adottati”, due gli incontri intercorsi tra gli studenti e le compagnie teatrali (Compagnia dello Spettacolo “Richard II” e con il regista Tindaro Granata).

La larga partecipazione, la qualità dei prodotti realizzati dagli allievi e l’entusiasmo dimostrato durante lo svolgimento del progetto hanno confermato il completo raggiungimento degli obiettivi prefissati: educare i giovani a comprendere la specificità del teatro, fornendo loro i presupposti indispensabili per seguirlo da spettatori informati e consapevoli; offrire momenti di approfondimento su tematiche collegate agli spettacoli; realizzare lavori con ricadute in ambito interdisciplinare.

Al “Reading 2.0”-“I promessi Sposi siamo noi” hanno partecipato 5 classi seconde e una classe quarta. L’appuntamento ha inoltre consentito alla nostra scuola di avere come ospite l’attore e regista Luciano Roman.

Infine, al “Dedica Festival” hanno partecipato 3 classi, quale percorso in preparazione all’incontro con la dissidente afghana Malalai Joya, avvenuto nostro istituto.

Lascia un commento